Georadar:

Il georadar e' il più avanzato e sofisticato strumento creato per applicazioni che richiedono immagini sotterranee ad alta risoluzione.

Opera per mezzo di onde elettromagnetiche a diverse frequenze trasmesse al suolo da un gruppo di antenne semoventi che ricevono il segnale di ritorno e lo inviano a un computer sul quale viene registrato sottoforma di file.

I segnali di ritorno sono filtrati ed elaborati per mezzo di un software appropriato.

Grazie ad antenne a differente frequenza si può aumentare la profondità o la risoluzione, permettendo diversi campi di applicazione:dalla mappatura dei sottoservizi all’archeologia, dall’individuazione di cavità alla localizzazione di materiali all’interno delle strutture (ferri, tiranti, putrelle, ecc.), fino al monitoraggio ambientale con la ricerca di discariche abusive